Comunicato stampa del 14 settembre 2007

Si è oggi concluso a Oristano il XX Congresso nazionale dell'ATI, nel corso del quale i teologi italiani si sono confrontati sul tema L'identità e i suoi luoghi. L'esperienza cristiana nel farsi dell'umano.

Questa mattina ha avuto luogo la tavola rotonda conclusiva, coordinata dal teologo Giovanni Ancona. Insieme con Ancona hanno discusso del tema del congresso l'arcivescovo di Oristano Ignazio Sanna, già pro-rettore dell'Università Lateranense e teologo tra i più noti e i teologi Armido Rizzi, Saverio Cannistrà, Duilio Albarello. Sanna ha proposto una rilettura teologica dell'odierna questione antropologica, che ha come suoi luoghi di insorgenza la globalizzazione e la rivoluzione bioteconologica. Alla radicale messa in discussione dell'identità dell'umano, Sanna ritiene che la tradizione cristiana sia in grado di offrire una risposta efficace e autorevole riproponendo una concezione dell'uomo come immagine di Dio: l'unica, secondo l'arcivescovo di Oristano, in grado di garantire fino in fondo l'umanità dell'uomo e di fondare la possibilità di una identità non chiusa in se stessa ma «aperta». Albarello ha quindi richiamato la necessità di ridefinire il modello teorico che tende a separare pensiero sull'uomo e pensiero su Dio, mirando piuttosto a un modello della correlazione che sappia evitare sia il rischio di una deduzione dell'antropologia dall'antropologia, sia il rischio di subordinare la comprensione dell'esperienza cristiana alla ragione, per così dire, «laica». Cannistrà ha a sua volta richiamato la teologia alla necessità di considerare l'uomo come problema essenzialmente teologico, senza appiattirsi del tutto sul metodo scienze umane. In questo senso ritiene necessaria una ritematizzazione della categoria di natura umana, intorno alla quale si concentrano pronunciamenti magisteriali recepiti spesso in modo critico in ambienti laici. Rizzi, nel suo intervento conclusivo, ha inteso mostrare come nelle Sacre Scritture (e in particolare nel Primo Testamento) identità di Dio e identità dell'uomo siano strettamente correlate: la domanda su Dio parte dall'osservazione dell'interesse divino per l'uomo. La domanda biblica che la teologia non dovrebbe trascurare è dunque: chi è questo Dio che si interessa dell'uomo chinandosi sulla sua piccolezza e «nullità»? E, proprio a partire da questo modo di porre la questione, la teologia non dovrebbe dimenticare la sua necessaria attenzione per i poveri: l'uomo non è amato da Dio perché prezioso, ma è prezioso proprio perché amato.

Nel corso del congresso, che ha avuto luogo a Oristano dal 10 al 14 settembre, si sono alternate le relazioni di Piero Coda, Giovanni Ancona, Franco Giulio Brambilla, Umberto Galimberti, Stella Morra, Giovanni Cesare Pagazzi, Laura Boella, Marco Vergottini, Roberto del Riccio, Andrea Grillo, Ignazio Sanna, Armido Rizzi, Saverio Cannistrà, Duilio Albarello. Molto partecipati, tra i centoventi teologi presenti, i dibattiti suscitati dalle relazioni.

Ad Oristano, nel pomeriggio di venerdì 13 settembre, si è anche tenuta l'assemblea generale dei soci dell'ATI ed è stato eletto il nuovo Consiglio nazionale di presidenza, ora composto da Mons. Piero Coda (presidente), Marco Vergottini (vicepresidente), Riccardo Battocchio (segretario), Paolo Gamberini, Roberto Repole, Lucio Casula, Carmelo Torcivia, Serena Noceti, Giuseppe Accordino (consiglieri), Francesco Scanziani (delegato zona Nord), Saverio Cannistrà (delegato zona Centro), Jean-Paul Leggi (delegato zona Sud).

 

 

Oristano, 14 settembre 2007

Collana FORUM ATI n. 16

Associazione Teologica Italiana
TEOLOGIE E CHIESE
A 500 anni dalla Riforma protestante

gli Atti del Corso di Aggiornamento sulla Teologia della Riforma

 

Collana FORUM ATI n. 15

Associazione Teologica Italiana
FARE TEOLOGIA NELLA TRADIZIONE

Indice del Volume: Clicca qui

 

RASSEGNA DI TEOLOGIA

Rassegna di Teologia è la rivista trimestrale, curata dai padri gesuiti della Sezione San Luigi della Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale (Napoli), che ospita tra le sue pagine il Forum dell’A.T.I.

Per maggiori informazioni: www.rassegnaditeologia.it

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sull'utilizzo dei Cookie puoi trovarle nella nostra Cookies Policy.

Accetto i Cookie da questo sito