L'identità umana tra saperi scientifici e sapere teologico

Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale - Sez. San Luigi
Napoli, martedì 25 aprile 2006

 

In vista del prossimo Congresso Nazionale dell'Associazione Teologica Italiana che si terrà nel 2007 sul tema: L'identità umana tra saperi scientifici e sapere teologico, viene data l'opportunità a tutti i soci ATI del Sud Italia di incontrarsi per un Seminario di Studi di una sola giornata: 25 aprile 2006 dalle ore 9.00 fino alle ore 19.00 presso la Sezione "San Luigi" della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale in via Petrarca 115 a Napoli.

Il Seminario di studi svilupperà il tema del prossimo Congresso Nazionale ATI sull'identità umana, nell'attuale contesto culturale, dal punto di vista dell'arte e della letteratura. Saremo aiutati nella nostra riflessione e condivisione da due relatori: nella mattinata dal padre gesuita Andrea Dall'Asta, direttore della Galleria d'arte del Centro San fedele di Milano; nel pomeriggio dal monaco benedettino Elmar Salmann, docente di teologia e filosofia presso il Pontificio Ateneo S. Anselmo e l'Università Gregoriana di Roma. Coloro che partecipano al Seminario di studi sono pregati 1) di prendere visione dell'articolo di Andrea Dall'Asta, «La ricerca artistica contemporanea», pubblicato su La Civiltà Cattolica 2005 III 386-398 e preparare un proprio intervento; 2) di scegliere una delle categorie indicate da Elmar Salmann e comunicare le proprie riflessioni con uno schema scritto da spedire anzitempo ai partecipanti.

 

Programma

Mattinata

9.00

Accoglienza

9.30

Prima relazione
    La ricerca artistica contemporanea del corpo umano
    (P. Andrea DELL'ASTA SI, Centro San Fedele (Mi))

10.30

Pausa

11.00

Risposte al paper da parte di alcuni membri dell'ATI-Sud e dibattito

12.30

Ripresa del relatore e formulazioni di tesi da presentare al Congresso Nazionale

13.00

Pranzo


Pomeriggio

15.00

Seconda relazione
    Il fianco aperto dell'uomo - Le pieghe dell'infinito
    Raccontare l'humanum nella letteratura contemporanea,
    con particolare attenzione alla letteratura italiana
    (P. Elmar SALMANN OSB, P.A. Sant'Anselmo e P.U. Gregoriana (Roma))

16.00

Pausa

16.30

Risposte al paper da parte di alcuni membri dell'ATI-Sud e dibattito

18.00

Ripresa del relatore e formulazioni di tesi da presentare al Congresso Nazionale

19.00

Eucaristia

 

Sede del Convegno

Il convegno si svolgerà martedì 25 aprile 2006 presso:

Pontificia Facoltà Teologica
dell'Italia Meridionale
Sez. San Luigi

Via F. Petrarca, 115 - Napoli

 

Iscrizione

Chiunque è intenzionato a partecipare al Seminario è invitato a comunicare la propria adesione, entro il 13 marzo 2006, a:

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via F. Petrarca, 115 - 80122 Napoli
tel. 081/2460256 fax 081/2460229

Chiunque avesse bisogno di un pernottamento è pregato di farlo presente: per casi limitati sarà possibile provvedere ad una sistemazione a Villa San Luigi dei PP. Gesuiti, altrimenti presso l'Istituto Denza dei PP. Barnabiti nelle vicinanze della sede del Seminario ATI. Tali richieste di pernottamento devono pervenire entro il 1° marzo 2006.

 

Informazioni

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'incaricato
dal Comitato Nazionale ATI per la preparazione
del Seminario Soci ATI-Sud:

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via F. Petrarca, 115 - 80122 Napoli
tel. 081/2460256 fax 081/2460229

 


Il fianco aperto dell'uomo - Le pieghe dell'infinito (E. Salmann)

Alcune categorie per dare una fisionomia all'incrocio tra finito e infinito, esistenza umana e un possibile riscontro del e col divino o con alcuni motivi del mistero cristiano che in questo modo potrebbero comparire - appunto come motivo:

 

  1. Lussureggiante, mitologico, magico - il fascino sinistro delle metamorfosi: S. D'ARRIGO, Horcynus Orca - sulla scia di Melville; G. BUFALINO, Calende greche (soprattutto l'incipit colla poesia 'Curriculum' e la descrizione della nascita); ID., Le menzogne della notte. Si tenga conto del fascino del Signore degli Anelli, di Harry Potter, dei romanzi di G.M. MARQUEZ, del personaggio 'barocco-polifrenico' di PESSOA, di CEES NOOTEBOOM, Paradies verloren (gli angeli!), Allerseelen.
  2. Scettico-laconico-aporetico: Le poesie agnostiche-agonali-agoniche di E. MONTALE (Tutte le poesie, Mondadori 1984, 827- 876) e di G. CAPRONI, nonché di PESSOA (p.e. Una sola moltitudine 11 79ss).
  3. Scettico-politico-documentario-saggistico. La vita come saggio sofferto, aperto... L. SCIASCIA, Nero su Nero-Cruciverba (La medicalizzazione della vita... ), In partibus infidelium; Cl. MAGRIS, Danubio, L'Utopia e disincanto, Microcosmi. I drammi; G. BUFALINO, Il bluff di parole.
  4. Apocalittico, il mondo alla luce fosca del giudizio E. MORANTE, La storia; Aracoeli - S. SATTA, Il mistero del processo; Il giorno del giudizio; Incommensurabile rimane lo sfondo di Dürrenmatt. La domanda della teodicea emerge in modo toccante in: G. D'ALESSANDRA, Se un Dio pietoso.
  5. Asciuttezza fenomenologico-biografica con uno spiraglio verso un'altra pietà: L. ROMANO, Nei mari estremi; L'uomo che parlava solo; Un sogno del Nord - G. PONTIGGIA, La grande sera; Nati due volte e i suoi saggi (Prima persona...); la sequenza mitobiografica-musicale delle raccolte poetiche di UNGARETTI e di L. DALLAPICCOLA, U. SABA, R. LA CAPRA.
  6. Malinconico, sguardo dal basso, delirato-titubante: N. GINZBURG, Mai devi domandarmi (Sul credere e non credere in Dio), Le piccole virtù, Lessico familiare; le poesie di C. SBARBARO (Trucioli, Scampoli...).
  7. Metafisico, sconfinante, enigmatico: i romanzi di G.O. LONGO, L'acrobata, La gerarchia di Ackermann; Di alcune orma sopra la neve (eros-morte-matematica, Mitteleuropa); lo sfondo di KAFKA, di DINO BUZZATI; il lato torvo e incontrovertibile del diritto in SATTA.
  8. Gostico-agnostico: R. CALASSO, La rovina di Kasch; Le nozze di Cadmo ed Armonia; M. CACCIARI, L'Angelo necessario; Icone della legge; Dallo Steinhof.
  9. Profetico-sofferto, mistagogico: M. LUZI, Il libro di lpazia; Il battesimo dei nostri frammenti: D.M. TUROLDO e le sue poesie (Canti ultimi); M. RANCHETTI e le sue poesie (Verbale; La mente musicale) nonché i suoi saggi (Gli ultimi preti; Scritti diversi).

      Il cristianesimo appare come motivo, orizzonte contestato e contestualizzato, come miniera, pungolo e fermento, da rileggere in controluce e a contropelo - che serve a leggere il mondo da parte sua in controluce. La realtà come traccia di un Dio passato, i fedeli come rabdomanti, il paesaggio del mistero come miniera, scoperta, che sa arricchire la lettura e la gestione della vita.

 

 

Collana FORUM ATI n. 15

Associazione Teologica Italiana
FARE TEOLOGIA NELLA TRADIZIONE

Indice del Volume: Clicca qui

 

Collana FORUM ATI n. 14

Associazione Teologica Italiana
SACRAMENTO DEL MATRIMONIO E TEOLOGIA
Un percorso interdisciplinare.

A cura di V. MAURO (Forum ATI 14), Glossa, Milano 2014, € 25,00.

Anticipazione: Osservatore Romano

 

RASSEGNA DI TEOLOGIA

Rassegna di Teologia è la rivista trimestrale, curata dai padri gesuiti della Sezione San Luigi della Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale (Napoli), che ospita tra le sue pagine il Forum dell’A.T.I.

Per maggiori informazioni: www.rassegnaditeologia.it

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sull'utilizzo dei Cookie puoi trovarle nella nostra Cookies Policy.

Accetto i Cookie da questo sito