TEOLOGIA DALLA SCRITTURA
Attestazione e interpretazioni

Corato - Andria-Castel del Monte  7-11 settembre 2009

 

Le ragioni del Congresso


A distanza di quasi cinquant'anni dal Concilio, è sempre di nuovo pertinente e attuale interrogarsi sul rilievo e la posizione accordati al testo biblico nella pratica della teologia alla luce della ricca evocazione suggerita da Dei Verbum 24, ove diverse immagini convergono nel segnalare l'intrinseco legame che intercorre fra rivelazione, Bibbia e teologia:
a) la parola di Dio scritta costituisce il fondamento perenne per la teologia;
b) quest'ultima riceve dalla prima vigore e ringiovanimento;
c) lo studio della Scrittura ha da essere l'anima della teologia.
Il titolo del XXI Congresso dell'Associazione intende proporre la prospettiva e la direzione del percorso (fare teologia a partire dalla Scrittura), nonché i due fuochi della ricerca: la testimonianza ecclesiale dell'evento rivelatore (attestazione) e l'esercizio di intelligenza del testo in ottica credente (interpretazioni).
In chiave di teologia fondamentale, sorge anzitutto l'esigenza di mostrare in qual senso il momento biblico dell'esercizio teologico nelle sue molteplici forme possa e debba integralmente aderire alla struttura originaria della parola di Dio per il suo aprirsi nello spazio di fede della Chiesa.
Alla teologia sistematica spetta il compito d'interrogarsi sul modo in cui occorre esprimere un'ermeneutica in grazia della quale l'accostamento alla Scrittura non costituisca soltanto il primo capitolo della storia dei dogmi, ma attivi un processo d'intelligenza della fede nel quale il principio sistematico si legittimi e si produca in conformità alla struttura veritativa della rivelazione attestata dalla Scrittura e trasmessa nello Spirito dalla comunità credente.
L'ascolto della lezione della storia della teologia suggerisce di sostare su alcuni momenti della traditio, per discernere come l'approdo a nuovi paradigmi di lettura della Scrittura abbia comportato una riformulazione dei compiti del teologare e nuove forme di trasmissione della fede ecclesiale.
Sul piano della teologia biblica, si tratta di ovviare alla separazione fra "testo" e "testimonianza", in quanto il senso della Scrittura è perfettamente raggiunto allorché la fede riconosce analiticamente di sapere la cosa stessa attestata dalle Scritture.
Sul piano della metodologia teologica, infine, bisogna mostrare in qual senso la teologia sappia di non poter disporre del suo oggetto (la rivelazione) fuori della Scrittura, e insieme riconosca che è nella Chiesa, dunque nell'esperienza del vissuto credente declinato nelle sue molteplici e convergenti istanze di competenza, che la Scrittura ha da essere letta e interpretata.
Il Congresso, assieme alle relazioni fondamentali e a comunicazioni più settoriali, offrirà ai partecipanti l'occasione per lavori di gruppo su più di un "caso esemplare" del rapporto Scrittura-teologia.

 

Programma (relazioni - gruppi di studio - comunicazioni)

 

Lunedì 7 settembre 2009

16.00

Apertura dei lavori - Saluto della Autorità

Lo studio delle Scritture anima della teologia (Dei Verbum 24). Un'introduzione
(CARMELO TORCIVIA)

Il Dio attestato. Struttura e forme del cristianesimo
(MARCELLO NERI)

19.30
Celebrazione del Vespro

Martedì 8 settembre 2009

7.30
Celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto

9.00
Il rilievo sistematico del primato della Scrittura

(MASSIMO EPIS)

11.00
Discussione

16.00
Gruppi di studio
(sarà possibile partecipare a uno dei gruppi proposti)

Introduzione e coordinamento: SERENA NOCETI - FRANCESCO SCANZIANI
  1. "Pro multis": teologi, liturgisti ed esegeti si interrogano (CESARE GIRAUDO)
  2. L'uso della Scrittura in alcuni documenti ecumenici mariologici (GIANCARLO BRUNI)
  3. Un conflitto di interpretazioni: "porneia" (Mt 19,9). Teologia morale matrimoniale, sacramentaria, diritto, questioni ecumeniche (BASILIO PETRÀ)
  4. "Quod ubique, quod semper, quod ab omnibus" (Commonitorium, 2): il consensus ecclesiarum come interpretazione delle Scritture (CRISTINA SIMONELLI)

19.30
Celebrazione del Vespro

 

Mercoledì 9 settembre 2009

7.30
Celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Mariano Crociata, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana

9.00
Modelli di teologia a partire dalla Scrittura

Presentazione (RICCARDO BATTOCCHIO)

  1. "Al di là di ciò che è scritto". Intelligenza delle Scritture e conoscenza di Cristo in Origene (ANTONIO MONTANARI)
  2. "Ea quae obscura sunt aperienda". Scrittura e teologia in s. Agostino (LUIGI ALICI)
  3. "Sacra Scriptura dum narrat textum, prodit mysterium". Scrittura e teologia in s. Tommaso d'Aquino (PIERO CODA)
  4. "Togli Cristo dalle Scritture, che cosa vi troverai?". Parola e Scrittura in Lutero (FULVIO FERRARIO)

15.30
Visita alle cattedrali romaniche pugliesi del Comprensorio Nord-barese

 

Giovedì 10 settembre 2009

7.30
Celebrazione eucaristica

9.00
Approccio letterario e teologia biblica. Riflessioni a partire dal primo Testamento
(ANDRÉ WÉNIN)

16.00
Comunicazioni
(sarà possibile partecipare a due delle sei comunicazioni proposte)

  1. Linee direttrici della comprensione ratzingeriana della Scrittura, a partire dal "Gesù di Nazaret" (ANDREA BELLANDI)
  2. Riformulazione del concetto di "persona" in dialogo con la teologia asiatica (India e Giappone) (PAOLO GAMBERINI)
  3. Il rapporto Scrittura-Tradizione-Magistero nei documenti del dialogo luterano-cattolico (ANGELO MAFFEIS)
  4. "L'uno e l'altro testamento...". Henri de Lubac e la riscoperta dell'esegesi spirituale (ROBERTO REPOLE)
  5. Sociologia del cristianesimo primitivo ed ecclesiologia del Nuovo Testamento (SERENA NOCETI)
  6. Dal corpo al corpo: la proposta di Paul Beauchamp (ROBERTO VIGNOLO)

19.30
Celebrazione del Vespro

21.00
Assemblea dei soci

 

Venerdì 11 settembre 2009

7.30
Celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto

9.00
Scrittura e teologia. La Chiesa "luogo" dell'interpretazione

(GIACOMO CANOBBIO)

11.00
Conclusioni
(PAOLO GAMBERINI)

 

INFORMAZIONI

Sede del Congresso:

Castel Del Monte Park Hotel
sp 234 km 17,00 – tel: 0883 569866 – fax: 0883 569977
www.casteldelmonteparkhotel.it

Come arrivare

Per chi arriva in aereo:
Dall’Aeroporto “Giovanno Paolo II” di Bari-Palese sarà a disposizione un bus navetta nei seguenti orari: 11.00 – 14.00

Per chi arriva in treno:
Dalla stazione di Barletta sarà a disposizione un bus navetta alle ore 10.00 – 14.00

Per chi arriva in auto:
Provenendo dall’A14 uscire al casello Trani. Proseguire in direzione Corato lungo la SP 238 e continuare dritto verso Corato-zona industriale. Continuare sempre dritto per la SP 231 in direzione Bari. Immettersi sulla SP 231 (ex SS 98). Dopo 400 metri imboccare la complanare seguendo l’indicazione “Castel Del Monte”. Continuare per altri 500 metri e girare a destra in direzione “Castel Del Monte”. Proseguire per 15 km circa.

Quota partecipazione

Solo iscrizione: € 50,00
Iscrizione e pernottamento in camera singola: € 250,00
Iscrizione e pernottamento in camera doppia: € 200,00

Sono previsti 10 posti gratuiti per studenti di teologia del 2° e 3° ciclo se presentati da Decani e/o Presidi delle rispettive Facoltà o Istituti.

I congressisti saranno alloggiati presso la sede del Congresso e presso hotel nelle vicinanze. I trasferimenti saranno effettuati tramite bus navetta.

Iscrizioni

Le iscrizioni devono pervenire entro il 30 giugno 2009 a:
Segreteria dell’Associazione Teologica Italiana
Via del Seminario 29 – 35122 Padova
mediante il modulo accluso nel pieghevole del programma o mediante posta elettronica  ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), segnalando in questo caso anche il gruppo di studio a cui si intende partecipare, e versando almeno la quota di iscrizione (€ 50,00)
- tramite conto corrente postale (n. 85432375 intestato a: Associazione Teologica Italiana, Via del Seminario 29 – 35122 Padova)
- tramite bonifico (codice IBAN: IT 81 V 07601 12100 000 085432375)

 

Per scaricare il file pdf con il pieghevole del Congresso (6.3 MB) clicca qui.

 

Collana FORUM ATI n. 15

Associazione Teologica Italiana
FARE TEOLOGIA NELLA TRADIZIONE

Indice del Volume: Clicca qui

 

Collana FORUM ATI n. 14

Associazione Teologica Italiana
SACRAMENTO DEL MATRIMONIO E TEOLOGIA
Un percorso interdisciplinare.

A cura di V. MAURO (Forum ATI 14), Glossa, Milano 2014, € 25,00.

Anticipazione: Osservatore Romano

 

RASSEGNA DI TEOLOGIA

Rassegna di Teologia è la rivista trimestrale, curata dai padri gesuiti della Sezione San Luigi della Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale (Napoli), che ospita tra le sue pagine il Forum dell’A.T.I.

Per maggiori informazioni: www.rassegnaditeologia.it

Questo sito utilizza i cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni sull'utilizzo dei Cookie puoi trovarle nella nostra Cookies Policy.

Accetto i Cookie da questo sito