Pubblicazione degli Atti del XIX Congresso Nazionale

   È imminente la pubblicazione, curata da R. Battocchio e S. Noceti, degli Atti del XIX Congresso Nazionale dell’Associazione Teologica Italiana (Camposampiero, 5-9 settembre 2005): «Sinodalità. Coscienza, forma, processi».
   Il congresso di Anagni, «Annuncio del Vangelo, Forma Ecclesiae» (San Paolo, Cinisello Balsamo 2005) aveva messo a tema il rapporto fra l’annuncio, inteso quale principio costitutivo di chiesa, e i modelli possibili di strutturazione delle relazioni ecclesiali. Il XV corso di aggiornamento, «La Chiesa e il Vaticano II. Problemi di ermeneutica e recezione conciliare» (Glossa, Milano 2005) proponeva una riflessione critica sull’ecclesiologia conciliare e sulla sua recezione nel post-concilio. Alla luce delle due tappe precedenti il congresso di Camposampiero, a conclusione del biennio associativo dedicato all’ecclesiologia, ha affrontato quale snodo saliente la tematica della sinodalità, che nel Vaticano ha conosciuto una singolare rappresentazione, tanto nel suo processo storico quanto nel suo corpo letterario. Una tale intuizione, seppure iniziale e prospettica, ha aperto la via a quella trasformazione dei processi comunicativi e partecipativi nella comunità cristiana che l’attuale fase di recezione conciliare mostra come necessaria e irrinunciabile.
   I contributi raccolti nel volume – terzo numero della collana “Forum ATI” delle Edizioni Glossa (Milano) – affrontano il tema della sinodalità quale dimensione essenziale di Chiesa attorno ai tre poli di coscienza, forma e processi, colti nella loro correlazione dinamica. La domanda sulla sinodalità è posta nel quadro dell’istanza di partecipazione e di rappresentatività che contrassegna la cultura occidentale contemporanea, per essere poi investigata sulla base della coscienza e delle forme sinodali presenti nel Nuovo Testamento e in rapporto con le evoluzioni che la vicenda ecclesiale ha conosciuto nel corso dei secoli. Viene così evidenziato il difficile passaggio tra forma e processi sinodali di Chiesa, sui quali la prassi pastorale attuale sembra ancora poco attrezzata, nella necessaria ma faticosa ricerca di una correlazione tra responsabilità e potere di uno solo, di alcuni, di tutti. Una reale trasformazione strutturale della Chiesa, in fedeltà alla sua missione, passa oggi attraverso l’impresa di riuscire a delineare e ad attivare processi sinodali in grado di dare concretezza storica alla forma ecclesiale e di alimentarne la coscienza comunionale.

Il Consiglio di Presidenza

Scarica il forum in pdf